Cerca
Sei in: Home > Lauree triennali509

- ORDINAMENTO D.M 509 -

Disattivato dall'a.a. 2011-12

loghi Regione, Min. Lav., EU

Direttiva Regionale rafforzamento
lauree professionalizzanti


Guide, appelli, orari

Direttiva Regionale



Gli obiettivi formativi del Corso di Laurea sono orientati verso una solida formazione di base in campo chimico che, pur aperta a successivi affinamenti in corsi di laurea specialistica, consenta al laureato di inserirsi in attività lavorative che richiedono familiarità col metodo scientifico, capacità di utilizzo di metodologie innovative e di attrezzature complesse.
In coerenza con gli obiettivi formativi il laureato in Chimica acquisirà:

  •   una buona conoscenza dei settori di base della chimica
  •   abilità e competenza nelle operazioni fondamentali di laboratorio chimico,
  •   capacità di utilizzo di metodiche sperimentali per la preparazione e la caratterizzazione di sistemi chimici anche complessi,
  •   capacità di utilizzo di metodiche per la raccolta e l'analisi dei dati, di strumentazioni scientifiche per indagini analitiche e strutturali della materia.

Le caratteristiche del laureato in CHIMICA inoltre comprenderanno:

  • la capacità di utilizzo di strumenti matematici e di sistemi informatici per l' elaborazione e la gestione dati,
  • la conoscenza delle nozioni di base sulla sicurezza dei laboratori e degli ambienti di lavoro in genere,
  • la capacità di usare una lingua dell'Unione Europea, in aggiunta all'italiano, nell'ambito delle attività e dei rapporti professionali,
  • la capacità di effettuare ricerche bibliografiche anche avvalendosi di banche dati e reti informatiche,
  • la conoscenza di elementi di base di economia e organizzazione aziendale e di legislazione di settore.

Le caratteristiche della Laurea in Chimica la rendono spendibile a livello Nazionale ed Europeo. In ambito regionale essa va a coprire esigenze di formazione per quadri dell'industria chimica e affine (agro-alimentare, metallurgica, farmaceutica, della gomma e delle materie plastiche), dei servizi pubblici (agenzie di protezione ambientale, settore sanitario), degli enti di ricerca, della scuola e della libera professione.

Ultimo aggiornamento: 11/11/2011 11:44
Campusnet Unito   |   Versione Mobile
Non cliccare qui!